Soci

1Andrea Trovato – attore e regista

Diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” nel 2007.  Partecipa anche a laboratori teatrali diretti da: Luca Ronconi, Valerio Binasco, Giancarlo Sepe, Aurelio Pierucci, Roberto Romei, Charlotte Munsko, Gabor Stefan.  Nel 2010 studia Clown a Parigi con Philippe Gaulier.  Dal 2002 recita diretto da registi come Gabriele Lavia, Armando Pugliese, Giancarlo Sepe, Ennio Coltorti, Massimiliano Farau.  Dal 2008 lavora anche come regista teatrale: ha, infatti, diretto “Dio”, di Woody Allen, “Allarmi e Doppioni” e “Qui” di Michael Frayn. Dal 2013 collabora come regista con la compagnia francese Chapeau Nomade.  In televisione, ha lavorato nella serie “Un medico in famiglia” e “Il commissario Montalbano”.  E’ stato anche doppiatore nella nota fiction Mediaset “L’onore e il rispetto 3” e consulente di dialetto siciliano per l’attrice Giuliana De Sio.  Nel 2012 approda sul grande schermo, con il ruolo di Gianni Pezzella, nel film “Itaker – Vietato agli italiani”, diretto da Toni Trupia e prodotto da Michele Placido. Dallo stesso anno è Direttore Artistico del Festival dell’Incanto, rassegna teatrale che si svolge a Roddi, in provincia di Cuneo.  Dal 2012 inizia anche la sua collaborazione con Ivan Franek con il quale si forma come burattinaio e costruisce al suo fianco lo spettacolo “EHI!” Per burattini, marionette ed attori.  Nel 2013 scrive e dirige il suo primo spettacolo di Teatro di figura dal titolo “Il Viaggio… una storia senza età”, costruendone i burattini e portandolo in scena in Piemonte, a Roma, in Sicilia e a Parigi.

 

3 Giulio Forges Davanzati attore

Diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” nel 2007. In seguito continua il suo percorso di studi con registi di fama internazionale come Jan Fabre e Nicolaj Karpov.  Ha lavorato in teatro diretto da Giancarlo Sepe (“Amata mia”), Luca De Bei (“Weekend”, “Nessuno muore”), Teodoro Cassano (“Il Laureato”)e Michele Placido (“Re Lear”).  Al Cinema è diretto da Maurizio Ponzi (“Ci vediamo a casa”), Nadia Baldi (“Veleni), Nicola Deorsola (“Vorrei vederti ballare”) e Ettore Scola (“Che strano chiamarsi Federico!”).  Dal 2007 è fondatore insieme a Stefano Vona Bianchini, Andrea Trovato, Jaqueline Bulnes ed Alessia Sorbello dell’Associazione Culturale “Carmentalia” con la quale hanno prodotto spettacoli nazionali ed internazionali che spaziano dalla prosa alla danza fino al teatro di figura.

 

stefano vona bianchini copyStefano Vona Bianchini attore

Diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” nel 2007, anno in cui riceve la sua prima scrittura teatrale: il “Racconto d’Inverno” per la regia di Francesco Manetti, nel ruolo del Contadino, e andato in scena al GlobeTheatre di Roma. Qualche mese dopo entra a far parte del cast per lo spettacolo “Ploutos, o della ricchezza”: riscrittura teatrale di Ricci e Forte per la regia di Massimo Popolizio, interpretando il ruolo del Giovane. Gli anni successivi sono caratterizzati dal “Sogno d’una Notte d’Estate” diretto da Carlo Cecchi e dalla “Bisbetica Domata” per la regia di Armando Pugliese, interpretando rispettivamente: Zeppa l’artigiano e Tranio. Dalla fine dell’accademia ad oggi Stefano Vona Bianchini ha costantemente collaborato con il giovane regista Valentino Villa, prendendo parte a molti dei suoi spettacoli tra cui:“Rumors”, “H.P.T.”, “Blu”, “La porta del Tempo” e “L’Inferno è solo una sauna”. Nel 2012 viene selezionato da Emma Dante per due suoi spettacoli d’Opera: “La muta di Portici”, andato in scena a Parigi all’Operà Comique e ripreso al Petruzzelli di Bari e il “Fouersnot” rappresentato al Massimo di Palermo. Durante il 2015 ha interpretato il ruolo di Lortenzo nel “Mercante di Venezia” diretto da Giancarlo Marinelli per la riscrittura di Giorgio Albertazzi. Attualmente membro della compagnia di teatro fisico “I TwisTinkers”, diretti da Jacqueline Bulnes ex solista della Martha Graham Company. Nel 2014 I TwisTinkers hanno messo in scena il loro primo spettacolo originale dal titolo “Moon Motel”. Presentato all’interno del Torino Fringe Festival, esso è stato scritto da Stefano Vona Bianchini. Recentemente ha lavorato con il regista Antonio Calenda in “Passio Hominis”.

 

4Jacqueline Bulnes – danzatrice e coreografa

Diplomata alla “New World School of the Arts” di Miami. Danza in qualità di solista con il Dance Theatre of Harlem e con la Martha Graham Company, nella quale ricopre ruoli di protagonista in “Concerto Barocco”, “Sketches from Cronicle”, “Diversion of Angels” e “El Penitente”, tra gli altri. Ha collaborato nella serie di cortometraggi di danza “Scriptures”, diretta da Jennifer Sims, e ha avuto l’onore di mostrare i suoi lavori filmati presso il Memento Vivere Festival (Italia e Romania 2009), il Festival VideoDanzaBa (Buenos Aires, 2010), lo Stratford Fringe Film Festival (Inghilterra 2010), il Court-BOUILLON Film Festival (Francia 2010) e il NY Short Film Festival (New York City 2010). Ora Jacqueline si sta occupando di vari progetti, in veste di Regista, per le sue Compagnie Panini 2 Life e I Twistinkers, composta da attori e danzatori con cui ha coreografato LOSTalgia, durante una Residenza con “InTeatro Polverigi ”Italia, oltre ad aver participato al “Festival Scintille” ASTI Teatro, Italia 2013.  La compagnia ha anche coreografato “Don’t walk Walk” per il Cupar Arts Festival in Cupar, Scozia- 2013. Jacqueline ha diretto inoltre un cortometraggio di danza dal titolo “In 2 Us” per il “Breaking 8” Film Festival- Italia, e per “ScreenDance” Miami Film Festival- Miami, Florida (USA). Come video musicali Jacqueline ha diretto e coreografato “I’m not Through” music video per la popolare band “OK GO” promosso dalla Saatchi and Saatchi- 2013 e “Brutal Love” per i “Green Day” Music Video challenge, riconosciuto tra I cinque finalisti della competizione. Recentemente ha avuto l’onore di studiare alla “La Biennale” di Venezia per due anni con Gabriela Carrizo, Direttrice dei Peeping Tom- Belgio. Ultimamente Jacqueline ha diretto e coreografato il progetto Moon Motel, per il “Torino Fringe Festival”- Italia 2014, e per il Garage Performing Arts Center in Kerkira, Grecia 2014. Jacqueline ha coreografato il movimento per lo spettacolo “Finis Terrae”, diretto da Antonio Calenda.

 

Alessia SorAlessia Sorbello 3 bnbello – attrice e organizzatrice

Diplomata all’Accademia D’Arte Drammatica del Teatro Stabile di Catania diretta dal Maestro Lamberto Puggelli nel 2008.  Si forma a contatto con artisti come Mamadou Dioume, Jeann Paul Denizon, Ewa Benesz, Vincenzo Pirrotta, Massimo Foschi, Franca Nuti, Ferruccio Soleri, Gilles Coullet, Marise  Flach, Gianluca Enria, …
Nel 2004 si diploma presso la Musical Theatre Accademy e continua a seguire seminari per la sua crescita artistica (Cesar Brie, Marcello Bartoli, Paolo Valerio,…).
Lavora come attrice approfondendo diversi stili teatrali interpretando tra i diversi ruoli: Cassandra (da “Agamennone”), Elettra (da “Oreste”), Polly (da “L’Opera da tre soldi”), Ania (da “Il giardino dei Ciliegi”), Iras (da “Antonio e Cleopatra”), vari personaggi in spettacoli musicali (“Maria de Buenos Aires”, “My fair lady”, “Jesus Christ Superstar”,…).
Tra gli ultimi lavori come attrice: “Il Viaggio… una storia senza età” (teatro di figura – regia: Andrea Trovato),  “Allarmi e Doppioni” di Michael Frayn (regia: Andrea Trovato), “Qui” di Michael Frayn (regia: Andrea Trovato), “Il Gioco” di Franca De Angelis.
Come organizzatrice si occupa di spettacoli, festival e stages teatrali tra cui negli ultimi anni: VII, VIII e IX edizione del “ Festival dell’Incanto” (Regione Piemonte); VII, VIII e IX edizione “Stage Teatro al Castello” (Regione Piemonte); Rassegna di Teatro Bilingue al Teatro Belli (Roma); dal 2010 cura il Progetto “ExtraTeatro” (spettacoli italo-americani, Compagnia ECF) al Teatro Vittoria, al Teatro Le Maschere e al Teatro Italia (Roma); Stage Manager al New York Fringe Festival 2014.