On the Revolutionary Road

dal romanzo di Richard Yates (1961)

con Elisa Menchicchi e Giulio Forges Davanzati

testo e regia: Samuele Chiovoloni

disegno luci: Diego Labonia

costumi: Morena Fanny Raimondo

1506512_1541813526080449_7594628923247782375_n

Una giovane coppia, gli Wheeler: “coloro che ruotano” e ruotano, ruotano… su se stessi. Anni ’50. Il complesso di Revolutionary Road prospera alle porte di New York. Attanagliati e divertiti, al tempo stesso, dall’immutabile lago di perbenismo che li circonda, April e Frank si confrontano con gli interrogativi posti dal loro individuale temperamento e dalla stessa vita matrimoniale. Le vicende e le consuetudini, una rappresentazione teatrale di dilettanti locali e la routine dell’uffcio, il vicinato e i colleghi. Un’esistenza che si appoggia su pretenziose e malferme sicurezze. Infne l’idea: una partenza! Parigi? Tentare la “rivoluzione” per eludere questioni irrisolvibili, sottrarsi al baratro che gradualmente li sta inghiottendo. Ma re-volvere, ossia fare un salto e cambiare passo, è impossibile se manca la terra sotto ai piedi. La ruota fnisce per incepparsi.

Per saperne di più: visita la pagina facebook dello spettacolo!